Dedico questo blog a mia madre, meravigliosa farfalla dalle ali scure e dal cuore buio, totalmente priva del senso del volo e dell'orientamento e, per questo, paurosa del cielo aperto. Nevrotica. Elusiva. Inafferrabile.

sabato 2 dicembre 2017

Nei meandri della memoria


"Amanda e Jeremy" un racconto scritto nel 2008, ma di cui non ero mai stata del tutto soddisfatta, e così da sempre l'ho considerato un racconto minore, una prova di scrittura, un confronto tra il mio stile di ieri e quello di oggi, una sorta di cartina di tornasole, destino riservato, soprattutto ai miei primi scritti su questo blog.
...ma a differenza di un paio che sono finiti in bozze, questo l'ho cancellato, e dimenticato perfino di averlo fatto.
Non bisognerebbe cancellare mai nulla, che dagli scampoli degli scritti ripudiati, si può sempre ricavare materiale per altre nuovi, oppure lasciarsi la possibilità di una rielaborazione futura.
Conservo traccia di una precedente esistenza di Amanda e Jeremy, in questo vecchio "Block Notes" del 2008, dove è titolato "Amanda & Jeremy" i due nomi uniti da una & commerciale.
La storia, così come l'avevo confezionata, non mi convinceva, ma la trama, però, quella non l'ho mai dimenticata, come per tanti altri scritti ignominiosamente da me abiurati, e che talvolta mi tornano alla mente facendomi dolere anche un po il cuore.
La trama la ricordavo a grandi linee, ma non il finale (confesso che della maggior parte dei miei racconti non lo ricordo, e non che ne abbia scritti un numero infinito, anzi, la mia è una produzione  davvero scarna, e non riesco a spiegarmi la causa di queste amnesie)  rammentando benissimo, invece, l'incipit, dal quale sono partita per questa nuova stesura cercando, per non snaturarne il senso,  di mantenermi, per quanto possibile, fedele a quegli scarni dettagli che ancora ricordavo, pr confezionarne uno nuovo di zecca, e con un lieto fine: un piccolo regalo per me stessa, sempre in carenza di ottimismo.

In realtà non sono soddisfatta neppure di questa nuova versione, troppo sdolcinata nella seconda parte, ma che pur avevo fretta di riportare alla vita Amanda e Jeremy, dopo che in quel mio vecchio block notes ho ritrovato le loro tracce, quando non esistevano già più nella realtà del mio blog.
...ad ogni modo il lieto fine se lo sono meritato, dopo essere rimasti a vagare, così a lungo incorporei, nei meandri della mia memoria.

Nessun commento: